Avere un rapporto sessuale con la disfunzione erettile: le 8 posizioni migliori

Avere un rapporto sessuale quando si soffre di disfunzione erettile può non essere semplice e soprattutto piacevole.  Sebbene vi siano tantissimi farmaci efficaci contro l’impotenza e che danno risultati concreti nel riuscire ad avere e mantenere un’erezione, ci sono anche piccole avvertenze che possono semplificare il rapporto sessuale. Tra questi, un aspetto spesso sottovalutato è il ruolo svolto dalla posizione sessuale. Ecco quindi le posizioni migliori per avere un rapporto sessuale quando si soffre di impotenza!

Tutte queste posizioni e diverse modalità di avere un rapporto sessuale hanno come obiettivo quello di ridurre lo sforzo fisico di chi soffre di disfunzione, così che possa esercitare maggiore controllo sulla propria erezione ed evitare di utilizzare troppa forza muscolare, riuscendo così a mantenere più a lungo il sangue nei genitali.

1. Lui sopra e partner sotto 

Questa posizione “classica” può essere molto utile perché riesce a trattenere l’erezione nel caso in cui il partner tenga le proprie gambe strette attorno all’uomo. Sarebbe utile anche cercare di lasciar condurre chi sta sotto, così da utilizzare meno sforzo e concentrarsi sull’erezione e sul piacere.

2. Sesso orale 

Praticare sesso orale può anche essere un ottimo modo sia per facilitare l’eccitazione sia per avere un rapporto sessuale soddisfacente per sé ed il proprio partner. Il sesso orale è spesso visto come un preliminare, ma in realtà è una grandissima fonte di piacere tanto per gli uomini quanto per le donne. Il sesso orale può essere sia utilizzato in sostituzione al rapporto penetrativo, oppure anche per iniziare o concludere un rapporto in maniera soddisfacente per entrambi.

3. Utilizzare i sex toy

La disfunzione erettile per molte persone significa un limite nell’intimità ma, al contrario, potrebbe anche essere uno sprone unico per reinventarsi, giocare e scoprire nuove modalità di rapporto. Molte persone che soffrono di impotenza scoprono il piacere e l’efficacia di utilizzare sex toys durante il rapporto sessuale. Oltre all’aspetto prettamente fisico. I sex toys possono aiutare a distogliere l’attenzione dal “problema” della disfunzione e sciogliere quell’ansia da prestazione che incide negativamente sulla capacità di avere un’erezione.

4. Masturbazione reciproca 

Anche la masturbazione reciproca è un metodo che per molte coppie riesce a far durare di più l’erezione. Questa modalità può avere anche altri risvolti positivi, e può aiutare a conoscere meglio il proprio corpo e quello del proprio partner, e raggiungere una maggiore intimità. Inoltre, anche raccontarsi le proprie fantasie può essere un valido supporto per essere ancora più coinvolti all’interno del rapporto sessuale e stemperare un po’ di tensione legata alla prestazione sessuale.

5. Posizione dell’amazzone

Questa posizione dove l’uomo che soffre di impotenza si trova a stare sotto mentre il partner sopra è una delle più valide per avere un rapporto sessuale e superare l’ostacolo della disfunzione. Infatti, grazie a questa posizione l’uomo può concentrarsi soltanto sul proprio piacere perché questa posizione permette al partner di avere maggiore controllo sul rapporto sessuale e a chi soffre di impotenza di potersi sforzare meno così da riuscire a mantenere più a lungo l’erezione.

6. Posizione “fiore di loto”

La posizione “fiore di loto” prevede che l’uno stia di fronte all’altro seduti, è anche un modo per ridurre la pressione sul pene ma permettendo al partner in questo caso di controllare solo i movimenti direzionali, e non la profondità.

7. Petto maschile contro la schiena del partner

Questa posizione permette di avere un maggiore controllo sull’atto penetrativo restituendo il controllo ma garantendo comunque una facilità e una semplicità di movimento. 

8. Fare giochi di ruolo

La seduzione mentale svolge un ruolo fondamentale in qualsiasi rapporto, soprattutto quelli che vanno avanti da tanto tempo. Un consiglio da non sottovalutare è quello di sperimentare nuovi giochi di ruolo per aumentare l’eccitazione e per provare nuove forme di piacere sia per se che per il proprio partner. Fare giochi di ruolo può aiutare anche a “scollegarsi” dalla situazione e dal proprio corpo che, per chi soffre di impotenza, può essere visto come nemico, ed entrare nei panni di un’altra persona così riacquistando la fiducia in se stessi e la sicurezza.